Controlli anche nei locali di Veronetta

Polizia con i cani in zona stazione, trovati uno spacciatore e stranieri irregolari

.
La polizia con i cani antidroga durante i controlli in zona stazione Porta Nuova
La polizia con i cani antidroga durante i controlli in zona stazione Porta Nuova
La polizia con i cani antidroga durante i controlli in zona stazione Porta Nuova
La polizia con i cani antidroga durante i controlli in zona stazione Porta Nuova

Sono stati impegnati fino a tarda sera gli agenti della Questura di Verona che, ieri, hanno effettuato, in diverse zone della città, controlli a tappeto orientati a contrastare i fenomeni dello spaccio di stupefacenti e del soggiorno irregolare degli stranieri sul territorio nazionale. Le verifiche – che hanno interessato il centro storico, l’intera area di Veronetta, piazzale XXV Aprile e piazza Pradaval – sono state effettuate congiuntamente dai poliziotti delle Volanti, dagli agenti della Polizia Amministrativa e Sociale, dagli operatori della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione.

Il servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Questore Ivana Petricca – che ha impegnato anche il Reparto Prevenzione Crimine di Padova e due unità cinofile con i pastori tedeschi Cami e Argo, provenienti dalla Questura dello stesso capoluogo – ha condotto, complessivamente, all’identificazione di un centinaio di persone e al sequestro di 25 grammi di droga. Oltre a questo, gli agenti hanno proceduto al controllo di numerosi veicoli e di diversi esercizi pubblici.

Vicino alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova sono stati trovati quattro stranieri irregolari e un 24enne di origine algerina è stato trovato in possesso di 15 grammi di hashish ed è stato denunciato per illecita detenzione di sostanze stupefacenti, inoltre su di lui pendevano un ordine di allontanamento del Questore di Verona e un provvedimento di espulsione notificatigli lo scorso 15 settembre.

Nella stessa zona sono stati trovati 10 grammi di hashish, e un coltello a serramanico, rinvenuto a terra nei pressi del parcheggio antistante la stazione.

 

A Veronetta sono stati controllati alcuni esercizi pubblici. In due casi mancava l'esposizione della SCIA, la cui affissione è per legge obbligatoria, per cui sono scattate due sanzioni per oltre 2200 euro. Nessuna irregolarità, invece, è stata rilevata tra le vie del centro storico. I controlli proseguiranno serrati nelle prossime settimane.