I dati dell'Arpav

Pm10 ancora alte
A Verona resta
l'allerta arancio

I dati dell'Arpav
Un vigile con la mascherina in mezzo al traffico
Un vigile con la mascherina in mezzo al traffico
Un vigile con la mascherina in mezzo al traffico
Un vigile con la mascherina in mezzo al traffico

In Veneto livelli di Pm10 continuano a permanere al di sopra del valore limite giornaliero in molte aree, ed è quindi scattato, in base a quanto previsto dall’Accordo di Bacino Padano, il livello di allerta 2 «Rosso» a Padova e a Venezia, dove si sono registrati 10 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero.

 

Lo comunica l’Agenzia regionale per l’Ambiente (Arpav). Il medesimo livello di allerta Rosso è stato raggiunto a Piove di Sacco (Padova). Permangono al livello 1 (Arancio) Treviso, Vicenza e Verona, oltre a Comuni di Castelfranco (Treviso), Chioggia (Venezia), Este e Tribano (Padova).

Suggerimenti