Prima sfilata a Santa Lucia e Golosine

Papà del Gnoco e mostri: il Carnevale fuori stagione si mescola a Halloween

.
Sfilata di Carnevale a Santa Lucia e Golosine (Marchiori)
Sfilata di Carnevale a Santa Lucia e Golosine (Marchiori)
Sfilata di Carnevale a Santa Lucia e Golosine (Marchiori)
Sfilata di Carnevale a Santa Lucia e Golosine (Marchiori)

Il Carnevale riporta gioia a grandi e piccini, con un'anteprima sulla sfilata di sabato prossimo che ha animato ieri le vie di Santa Lucia e Golosine. L'atmosfera per forza di cose non è stata quella di sempre. La mancanza dei carri si è fatta sentire e lo slittamento della data, causa pandemia, posticipata proprio a ridosso di Halloween, ha spiazzato un po’ i bambini.

Pur non mancando i soliti supereroi e le canoniche principesse, in molti si sono corazzati in vestiti “mostruosi” tipici dell'imminente notte dei morti viventi, e tra i coriandoli colorati non sono mancati lanci in aria di quelli neri e arancioni. La promiscuità non spaventa gli organizzatori che vogliono ricominciare a vivere il clima di festa, tenendo sì alte le tradizioni locali, ma puntando soprattutto al coinvolgimento della comunità. «Il Covid non ci ha fermati», ha detto il presidente in quarta, Carlo Badalini, sul palco di fronte la chiesa di Santa Maria Assunta.

Tra gli sfilanti qualche mascherina sul volto ha caratterizzato il primo appuntamento con il Carnevale in periodo di pandemia, segnando un'edizione che resterà a modo suo storica. «Abbiamo coinvolto circa 35 gruppi che hanno camminato con gli abiti tipici di ciascun comitato regalando caramelle e sorrisi, e l'afflusso di gente non è mancato», ha commentato con soddisfazione Valerio Corradi, il presidente del Bacanal del Gnoco che ha promosso l'evento con la collaborazione dei cinque comitati dei quartieri coinvolti e il supporto della quarta circoscrizione.

«I carri purtroppo non potranno essere presenti nemmeno sabato, giorno in cui si recupera il Venerdì Gnocolar, per motivi logistici e di permessi, visto che ogni anno sono sottoposti a specifiche revisioni. Dovremo accontentarci, in coda, di 12 carri della provincia provvisti delle necessarie omologazioni».

Se la partecipazione non è mancata a Golosine, ancora più successo lo ha registrato il villaggio del Carnevale in piazza San Zeno dove ieri c'era un vero pienone. Ora l'appuntamento è per il 30 ottobre con la partenza del corteo alle 14.30 in corso Porta Nuova e l'arrivo in piazza San Zeno tra le 16 e le 18. Il giorno prima si svolgerà il classico Venerdì Gnocolar, pur se in una veste nuova. Alle 18 sul Liston si terrà la passeggiata dei nobili, personaggi in costume d'epoca. Alle 18.30 apertura della “grangnocolada“ e, a seguire, accensione dei carri in modo statico in Bra, piazza Erbe, piazza Corrubbio, piazza San Zeno e piazza Bacanal, con spettacoli e animazione.

Chiara Bazzanella