Stamattina dagli studi di TeleArena

Pancreas, la tecnologia nella lotta al tumore: convegno in diretta su larena.it

.
Una sala operatoria
Una sala operatoria
Pancreas la tecnologia nella lotta al tumore

La tecnologia a servizio delle cure chirurgiche e oncologiche per i malati di cancro al pancreas. Il suo impatto su diagnosi e cure. E poi le novità offerte dalla medicina a distanza, una modalità divenuta ancor più preziosa durante l’emergenza Coronavirus. Le limitazioni agli spostamenti infatti, raccomandate ancor di più alle persone fragili e malate, invitano a ripensare ai modelli di cura.

Si parla di tutto questo oggi, sabato 14 novembre, dalle 9.30 alle 13, nel convegno nazionale «Telemedicina, tecnologie emergenti e nutrizione: la nuova era del tumore al pancreas» che va in onda dagli studi di Telearena e in diretta streaming sul sito larena.it e sulla pagina Facebook del nostro quotidiano.

Il convegno, che ha il patrocinio dell’Ordine nazionale dei biologi, è promosso dall’associazione Unipancreas onlus, nata a Verona due anni fa con l’intento di far parlare medici specialisti, care givers – i familiari che occupano un ruolo informale di cura, supporto e vicinanza alla persona malata – e pazienti affetti da tumore al pancreas. Proprio Verona, infatti, è da decenni centro di riferimento nazionale per la cura di queste neoplasie: Policlinico Borgo Roma e ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda sono ai primi posti in Italia per volume di attività chirurgica.

Quest’anno, per le norme anti Covid 19, Unipancreas onlus organizza la terza edizione del convegno negli studi televisivi e da qui viene trasmessa la diretta dei lavori su telemedicina, tecnologie emergenti e nutrizione. A parlarne esperti di livello nazionale, dal direttore di Chirurgia generale e dei trapianti dell’università di Pisa Ugo Boggi al direttore della Nutrizione clinica dell’Irccs San Matteo di Pavia Riccardo Caccialanza, dal direttore dell’Oncologia medica dell’università di Verona Michele Milella alla direttrice del Centro nazionale di adroterapia oncologica-Cnao di Pavia Francesca Valvo. Conducono i direttori di Telearena Mario Puliero e del giornale L’Arena Maurizio Cattaneo. Sarà possibile intervenire e fare domande da casa.

 

«Il Covid ha fatto irruzione nelle nostre vite stravolgendole, per cui dobbiamo cercare di riprogrammare il nostro modo di vivere in tutti i suoi aspetti», spiegano gli organizzatori di Unipancreas, presieduto dal dottor Giovanni Butturini, primario della Chirurgia del pancreas alla Pederzoli di Peschiera. «Gli ultimi dati nazionali certificano che il tumore pancreatico sta purtroppo aumentando la sua incidenza, che è la quarta causa di morte per tumore e uno dei più temibili per la prognosi severa», aggiungono gli specialisti. Ma dagli sviluppi tecnologici si aprono spiragli di luce per pazienti e care givers. «Il convegno intende far luce sulle nuove tecnologie e sul loro impatto sulla diagnosi e cura del tumore al pancreas, in particolare su quali benefici le nuove tecnologie possano garantire ai pazienti in termini di cure sia chirurgiche che oncologiche - concludono -. La telemedicina può aprire nuove modalità non solo per seguire i malati da remoto, ma ugualmente importante è il cambio del nostro stile di vita per prevenire la malattia: in questo, come ci nutriamo svolge un ruolo preminente».

Camilla Madinelli

Suggerimenti