«Non è più pericoloso»
Abel torna un uomo libero

Wolfgang Abel
Wolfgang Abel
Wolfgang Abel
Wolfgang Abel

Lo arrestarono il 3 marzo 1984 e per Wolgang Abel, promettente studente in matematica, l’accusa era tremenda: dodici omicidi commessi utilizzando la sigla Ludwig iniziati il 25 agosto 1977 e commessi con la complicità di un amico, Marco Furlan.

La condanna definitiva si attestò su 27 anni di reclusione e nel 1991 ritornò in cella. Ma per lui la libertà, quella senza limitazioni di movimento, obblighi di residenza e di firma, è arrivata solo il 24 novembre, quando il magistrato di sorveglianza Isabella Cesari, dichiarando «cessato lo stato di pericolosità sociale» di Abel ha revocato la misura della libertà vigilata. E dopo 32 anni, trascorsi tra detenzione in carcere e misure di sicurezza (3 anni e 4 mesi di casa lavoro e dal 2009 libertà vigilata con limitazioni via via minori) Wolfgang Abel è definitivamente libero.

Suggerimenti