CHIUDI
CHIUDI

09.11.2019

Lotta al degrado
in città: multe
per 27mila euro

La Polizia locale di Verona verrà rafforzata
La Polizia locale di Verona verrà rafforzata

Una squadra di 10 agenti scelti per mettere in campo controlli mirati contro situazioni di insicurezza e degrado in centro città e nei quartieri. Si tratta del Nucleo Operativo di Polizia giudiziaria che, negli ultimi due mesi, si è dedicato al contrasto di prostituzione, accattonaggio molesto, borseggi, truffe agli anziani, spaccio di sostanze stupefacenti, vendita itinerante abusiva, rumori molesti da esercizi pubblici, parcheggi ed occupazione abusive. Azioni mirate effettuate in centro città e, in particolare, nelle aree tra Borgo Venezia, Veronetta, Borgo Milano, Borgo Roma, Santa Lucia e Golosine.

 

Una presenza costante che ha portato al fermo e all’identificazione di 325 persone, di cui il 50% già note alla Polizia locale per precedenti segnalazioni e sanzioni, all’individuazione di 82 violazioni in flagranza di norme del Regolamento di Polizia urbana, all’applicazione di 95 daspo urbani e al controllo di 37 locali pubblici, in collaborazione con la Polizia amministrativa, con il rilascio di 27mila euro di sanzioni.

 

Inoltre, in attesa dell'arrivo del cane anti-droga Pico, che verrà presentato il prossimo 14 novembre, resta alta l’attenzione nei confronti dell’attività di spaccio, con verifiche continue che hanno permesso 6 arresti in flagranza per vendita di sostanze stupefacenti, di cui 8 segnalate per detenzione illecita di droga; 27 sanzioni amministrative per violazioni alle normative sulle droghe e conseguenti segnalazioni alla Prefettura; 8 persone segnalate in Procura per vari reati tra cui l’accattonaggio molesto; 849 prodotti sequestrati, per vendita abusiva itinerante in centro storico.

 

Un impegno importante, quello della polizia locale, che l'anno prossimo sarà rafforzato con l’entrata in servizio, ad aprile, di 50 nuovi agenti e, a maggio, di 10 ufficiali.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1