CHIUDI
CHIUDI

19.10.2019

Legambiente, smog
Verona sesta
nella lista nera

Verona al sesto posto tra i capoluoghi per sforamento dei limiti
Verona al sesto posto tra i capoluoghi per sforamento dei limiti

L’aria che respiriamo è pessima. I dati sono allarmanti e in continuo, progressivo, peggioramento. Tanto che Legambiente ha redatto un’edizione straordinaria di Mal’aria, l’annuale report che registra e cataloga i livelli d’inquinamento delle città italiane. Verona, con 50 giorni di superamento del limite previsto per le polveri sottili (dato aggiornato allo scorso 24 settembre), al pari di Pavia, è al sesto posto tra le 17 città capoluogo fuorilegge. Peggio di noi, Torino e Alessandria, Milano (52). In Veneto, la maglia nera va a Rovigo che rispetto al capoluogo scaligero ha un solo giorno di sforamento in più: 51. Tutta la regione è però malmessa: Verona, infatti, è seguita a ruota da Venezia, 48 giorni, e Padova e Vicenza con 47 giorni di superamento dei limiti.

Ilaria Noro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1