Al polo confortini

In sala operatoria
ci sono le mosche
Interventi rinviati

Una sala operatoria del polo Confortini
Una sala operatoria del polo Confortini

Polo Confortini: nella mattinata di lunedì scorso un operatore sanitario transitando nel corridoio che porta alle sale operatorie del Polo, ha notato la presenza di alcune mosche. Una presenza assolutamente intollerabile in luoghi che devono rimanere preservati da ogni contaminazione.

Come riferisce l’Azienda ospedaliera, è stata informata la Direzione Medica e «si è deciso - in accordo con la Direzione Sanitaria - di avviare immediatamente, a scopo precauzionale, la procedura di sanificazione di tutte le 32 sale operatorie del Polo». 

Tutto questo ha comportato ovviamente «la sospensione degli interventi programmati in quelle ore che sono stati rinviati al giorno dopo». I pazienti già pronti sono stati riportati in reparto. «La sanificazione rientra nei protocolli di sicurezza dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata e non ha provocato alcun disagio a medici e pazienti».

Suggerimenti