L'incoronazione

Il nuovo Papà del Gnoco è Andrea Bastianelli, detto «bisteca»

Elezione Papà del Gnoco 2021 (video Cerpelloni)

Bacanal, Andrea Bastianelli è stato eletto nuovo Papà del Gnoco. Il conclave lo ha scelto per vestire i panni del 491° sire del carnevale veronese. Quest’anno, niente urne in piazza San Zeno per lo scettro formato da «un piròn col gnoco» ma, come dice in una nota il Comitato carnevale Bacanal del Gnoco, «si è determinato di fare ricorso alla lunga e istruttiva storia del carnevale veronese e attingendo da questa preziosa esperienza, oggi domenica 21 febbraio 2021 il Senato dei Papà del Gnoco, presenti in 17 esponenti, con la partecipazione del Bacanal Valerio Corradi, riuniti in conclave, ha determinato di riproporre quanto già posto in essere nei trascorsi anni 1962 e 1978».

«Non già un eletto Sire», continua, «ma una persona che con grande sensibilità d’animo e molto impegno si è speso per 40 anni con grande dedizione per il carnevale e al Comitato Bacanal in particolare, sempre pronto a essere presente quando ne veniva richiesto». Così, a indossare i panni del nuovo Papà del Gnoco è stato chiamato Andrea Bastianelli, detto «bisteca», classe 1966, sanzenato doc. «Tutto è capitato all’improvviso, sono salito in sede e mi sono ritrovato a essere il nuovo Papà del Gnoco», dice Bastianelli. «Un sogno che coltivavo sin da bambino e che ora si avvera». Con l’impegno a portare un sorriso ovunque e sopratutto là dove ce n’è più bisogno.

Marco Cerpelloni