la struttura sulle Torricelle

Il direttore generale dell’Ulss 9 Girardi in visita a Santa Giuliana

Il direttore Pietro Girardi in visita a Santa Giuliana
Il direttore Pietro Girardi in visita a Santa Giuliana
Il direttore Pietro Girardi in visita a Santa Giuliana
Il direttore Pietro Girardi in visita a Santa Giuliana

Il direttore generale dell’Ulss 9, Pietro Girardi, ha fatto visita all’ospedale Santa Giuliana, la struttura veronese sulle Torricelle che si occupa della cura e della riabilitazione di persone con disturbi psichici. Girardi è stato accompagnato dal nuovo direttore generale dell’ospedale, Tiziano Zenere, che lo ha guidato e ha illustrato le attività svolte. Con lui c’erano suor Maria Visentin, madre generalizia dell’Istituto Sorelle della misericordia che da oltre settant’anni gestisce l’ospedale di Santa Giuliana; la direttrice uscente suor Luisaclara Ronconi; la direttrice amministrativa suor Ada e suor Maria Antonietta. E poi l’equipe di medici con lo psichiatra Marcello Santi, direttore sanitario di Santa Giuliana, e lo psicologo Amedeo Bezzetto, responsabile dell’Area Riabilitativa Adolescenti.

 

L’accento è stato posto sulle iniziative portate avanti da Santa Giuliana per i più giovani, ai quali è dedicata un’area specifica per ragazzi tra i 14 e i 18 anni. Recente è anche l’inaugurazione della scuola digitale a distanza, in collaborazione con la Fondazione San Zeno, che per tre anni consentirà a 150 giovani un collegamento quotidiano con la loro classe e i loro insegnanti. In tal modo non perderanno lezioni né quel legame essenziale con il mondo cui torneranno. Santa Giuliana lavora per la riabilitazione delle persone di cui si prende cura e che rimangono in struttura per un periodo massimo di tre mesi. L’ospedale Santa Giuliana è un’opera dell’Istituto Sorelle della Misericordia di Verona, è accreditato dalla Regione Veneto e Centro di riferimento regionale per la cura e la riabilitazione dei soggetti in età adolescenziali (14-18 anni).

 

La Direzione Sanitaria dell’Ospedale Santa Giuliana, affidata al dottor Marcello Santi (psichiatra e psicoterapeuta) può contare su 120 posti letto, di cui 119 accreditati, e conta oltre 120 fra dipendenti e collaboratori, tra cui otto medici psichiatri, due psicologi coordinatori delle aree riabilitative Adulti e Adolescenti, una psicologa per l’area ospedale degli adolescenti e due psicologhe dedicate al servizio di Psicologia dell’ospedale. I pazienti sono ospitati in cinque reparti differenziati in base all’età.

Suggerimenti