CHIUDI
CHIUDI

16.04.2019

I militari in corsia
portano un sorriso
ai bimbi ricoverati

I volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) dell’85° Reggimento «Verona»* hanno portato un sorriso in corsia, visitando i bimbi ricoverati nei reparti di pediatria e day hospital dell’Ospedale di Borgo Trento e regalando loro delle uova pasquali.

Le uova fanno parte della  campagna Cerco un uovo amico!, promossa dell'Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma ONLUS e patrocinata dall’Esercito.

Acquistando le uova di cioccolato, i militari hanno così contribuito alla raccolti fondi per la ricerca su uno dei più frequenti tumori pediatrici.

Il direttore generale dell'azienda ospedaliera Francesco Cobello ha sottolineato «la delicatezza e la discrezione con cui è stata organizzata questa donazione. Un grazie particolare va al comandante, il colonnello Gianluca Ficca».

 

*Il Corso Basico di formazione per VFP1 ha una durata di 11 settimane: al termine gli oltre 1800 soldati, uomini e donne, vengono destinati ad altri reparti dell’Esercito per proseguire l’addestramento e il successivo l’impiego sul territorio nazionale.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Elezioni-2019 Europee Amministrative
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Sport