La donna investita a Borgo Roma

«Ho visto Cristina morire sotto i miei occhi». Istituita una raccolta fondi per la figlia

A destra, Cristina Andreis
A destra, Cristina Andreis

«Ho visto un'amica morire sotto i miei occhi. Non potrò mai più levarmi la sua immagine dalla testa. È troppo doloroso quello che è successo».

È il racconto di una delle amiche di Cristina Andreis, la donna investita e uccisa giovedì in via dell'Esperanto mentre andava a prendere a scuola la figlia.

 

Testimonianze dell'incidente in via dell'Esperanto (video Marchiori)

 

E mentre i residenti, come raccontato su l'Arena in edicola oggi, si lamentano per la pericolosità di quella strada, è stata organizzata una raccolta fondi per aiutare la famiglia, e in particolare la figlia, di Cristina. In poche ore la raccolta firme (qui il link) ha superato i mille euro.

Suggerimenti