Vandali in Borgo Trento

Gomme tagliate due volte alla stessa auto. «Stavolta hanno agito di giorno»

.
Gomme tagliate alle auto in sosta
Gomme tagliate alle auto in sosta
Gomme tagliate alle auto in sosta
Gomme tagliate alle auto in sosta

Vittima della banda delle gomme tagliate non una, ma ben due volte. È successo a Roberta, una residente di Borgo Trento, di professione impiegata di banca. I «vandali del copertone» hanno danneggiato lunedì notte la sua auto, una Mini Cooper, e quella di suo marito: un doppio colpo nel bilancio della famiglia. Ma non solo. Appena la Mini è rientrata dopo la riparazione dal gommista, ecco di nuovo le gomme squarciate. Non ci voleva credere, Roberta, quando per la seconda volta ha notato la ruota della sua auto a terra.

«Il primo episodio di vandalismo è avvenuto nella notte tra lunedì 10 e martedì 11: l'auto era parcheggiata in via Ceriotto, vicino a quella di mio marito», racconta la donna. «Quando martedì mattina sono scesa per andare al lavoro, mi sono accorta che aveva una gomma a terra». Roberta ha quindi chiamato il marito, che l'ha accompagnata al lavoro. «Quando però è rientrato a casa, ha realizzato che anche la sua macchina, un'auto aziendale, aveva le ruote tagliate, così abbiamo dovuto portarle entrambe dal gommista a far riparare».

La sera stessa, sempre martedì, la Mini era pronta. «Ho preferito non parcheggiarla sotto casa, ma cercare un posto più illuminato e trafficato, come via IV Novembre, per evitare che accadesse ancora», spiega Roberta. «Di giorno, poi, la spostavo in modo da averla comoda per ogni evenienza». Ma la pace non è durata tanto. «Giovedì ho lavorato in smartworking, da casa, ma quando verso le 20 mio marito è sceso per portare il cane a fare un giro, si è accorto che le ruote erano a terra. Di nuovo. E la mattina, quando l'avevamo utilizzata, era a posto, quindi probabilmente il responsabile ha agito di giorno».

La coppia è arrabbiata e, al tempo stesso, affranta per quanto accaduto. «In tanti anni che abitiamo qui non era mai successo niente del genere, ma è inaccettabile che episodi simili si verifichino, soprattutto in centro città», commentano Roberta e il marito. «Non abbiamo sporto denuncia, perché abbiamo già sprecato sufficiente tempo a portare l'auto a far riparare, ma se andiamo avanti così dovremo prendere un garage in affitto». Quando il marito è andato dal gommista a portare l'auto, oltretutto, ha scoperto di essere in buona compagnia: «Mi hanno detto che ogni giorno arrivano numerose auto, tutte con le gomme forate. E ciò vale non solo per l'officina dove mi sono rivolto io, ma anche per varie altre». Il costo per due nuovi pneumatici della Mini è di 250 euro. «La prima volta l'abbiamo riparata, mentre ora attendiamo di capire cosa succederà, perché non vorremmo ritrovarci ancora nella stessa situazione», prosegue Roberta. «Ma non è solo una questione economica. Oltre al danno, è anche il disagio: avere la sorpresa la mattina quando si sta per andare in ufficio, non è piacevole. Speriamo che intervengano quanto prima per porre fine a quanto sta succedendo».

Manuela Trevisani