CHIUDI
CHIUDI

09.10.2019

L'autobus sterza
per evitare l'impatto
Ferite 3 passeggere

Il bus protagonista dell'incidente
Il bus protagonista dell'incidente

Apre la portiera dell’auto mentre sta transitando un autobus dell’Atv. Il conducente del pullman, per evitare l’impatto, sterza, frena bruscamente e i passeggeri cadono a terra finendo come birilli uno addosso all’altro. Un colpo talmente violento che tre donne, di cui una in attesa di un bambino, rimangono ferite, fortunatamente in maniera lieve, e vengono accompagnate in ospedale per accertamenti.

Sono stati attimi di panico quelli vissuti ieri sera, poco prima dell’ora di cena, su un bus della linea 23 che collega il centro storico al quartiere di Golosine. Erano le 19 quando il mezzo dell’Azienda trasporti Verona stava percorrendo via Murari Brà diretto verso il capolinea, in via Valeggio a Santa Lucia.

Proprio in quel momento, un 47enne veronese, al volante di una Fiat Panda parcheggiata regolarmente sul lato destro della carreggiata, anziché controllare sullo specchietto laterale che non sopraggiungesse nessuno, ha avventatamente spalancato lo sportello dell’utilitaria. E, a quel punto, vista la mal parata, l’autista 53enne del bus urbano, ha avuto la prontezza di riflessi di deviare verso sinistra. L’urto con la Panda è stato così scongiurato ma la manovra di fortuna ha fatto ruzzolare a terra le numerose persone a bordo del pullman, colte di sorprese e spaventate da quella frenata improvvisa. Sul posto sono giunti in pochi minuti una pattuglia della Polizia stradale e due ambulanze del 118, che hanno trasferito le tre donne ferite al Pronto soccorso di Borgo Trento. Le loro condizioni non sono sembrate però destare preoccupazione. Gli agenti impegnati nei rilievi hanno provveduto poi a chiudere la strada verso via Po per una quarantina di minuti e a regolare il traffico, a quell’ora molto intenso, deviandolo all’altezza di via Roveggia.

Stefano Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1