Dalle 11,30 in streaming

Giornata del Parkinson, convegno online con gli specialisti dell'Azienda ospedaliera

.
Il professor Michele Tinazzi
Il professor Michele Tinazzi

Si tiene oggi, sabato 28 novembre, in streaming e proprio nella Giornata nazionale del Parkinson il convegno sulla malattia neurodegenerativa, aperto a tutti tramite piattaforma web dalle ore 11,30. A promuovere l'incontro in forma di tavola rotonda con "botta e risposta" fra i partecipanti e gli specialisti, è il Centro Parkinson e Disordini del Movimento dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria Integrata di Verona e dei Centri Parkinson degli Ospedali Veronesi.

18.000 sono i malati nel Veneto di cui il 25% a Verona e se ne parlerà nell'iniziativa di sensibilizzazione e confronto organizzata dal prof. Michele Tinazzi per fare il punto sulla malattia, la seconda più comune in campo neurodegenerativo dopo l'Alzheimer. Il Parkinson è più frequente nell’età adulta (70-80% dei casi) mentre è più rara prima dei 45 anni e i tre sintomi cardine della patologia sono il tremore a riposo, la bradicinesia (lentezza nei movimenti) e la rigidità. Negli ultimi anni, comunque, grazie alla ricerca scientifica si sono fatti numerosi passi in avanti necessari per migliorare la qualità di vita dei pazienti tramite il trattamento farmacologico e un percorso riabilitativo-motorio adeguato, con i quali si può mantenere un buono stato di salute ed uno stile di vita autonomo per più anni rispetto al passato.

Per partecipare al convegno contattare la segreteria organizzativa: dott.ssa Federica Bombieri (340 07 67 651) e iscriversi attraverso il seguente link: http://giornataparkinson2020.fondazionelimpe.it/.

Michela Pezzani