CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020

Getta la droga
nell'Adige ma Pico
la recupera

Il cane Pico con un agente
Il cane Pico con un agente

Il fiuto del cane Pico si è rivelato ancora una volta prezioso nei controlli antidroga che vengono costantemente effettuati dalla polizia locale. Numerosi gli interventi di ieri sera da parte del nucleo operativo di polizia giudiziaria e del reparto motorizzato, con la collaborazione dell'unità cinofila, che hanno portato al sequestro di 15 grammi di droga e alla segnalazione alla Prefettura di un giovane assuntore.

 

Nel complesso sono stati identificati ventisei soggetti. I controlli hanno interessato diverse zone della città e in particolare le aree maggiormente segnalate dai cittadini come ritrovo di ragazzi, anche dediti al consumo di sostanze stupefacenti. Tra queste Castelvecchio, dove un ragazzo alla vista degli agenti sull'alzaia non ha esitato a gettare la droga in Adige. Ciò, tuttavia, non ha impedito che gli agenti riuscissero a recuperarla in acqua. A Veronetta, invece, nei giardini di Alto San Nazaro, il fiuto del cane Pico ha permesso di individuare la droga accuratamente nascosta sotto alcune pietre. Ispezioni sono state eseguite anche a Riva San Lorenzo, altra zona segnalata dai residenti. Durante i controlli sono state sanzionate anche quattro Getta lapersone prive di mascherine.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie