CHIUDI
CHIUDI

31.03.2020

Dal Quirinale ai Comuni veronesi
bandiere a lutto per i morti da covid-19

Bandiere a mezz’asta per le vittime da coronavirus questa mattina al Quirinale (VIDEO).

Una cerimonia che si è ripetuta anche a Verona, alle 12,  a Palazzo Barbieri e in corso Porta Nuova, per commemorare le vittime dell’epidemia. Anche il sindaco Federico Sboarina, con indosso la fascia tricolore, è stato davanti al municipio per un minuto di silenzio e con le bandiere esposte a mezz'asta in segno di lutto.

 

Dopo il suono delle sirene davanti agli ospedali e alle case di cura di tutta le provincia per dare un abbraccio virtuale a chi lotta in prima linea contro il virus, oggi un altro momento ufficiale per dimostrare la vicinanza ai parenti delle vittime da covid-19.

 

Ad accompagnare il momento solenne le note del silenzio di un trombettista del gruppo bandistico di San Massimo, che si è reso disponibile su segnalazione del “Tavolo Permanente delle Federazioni Bandistiche Italiane” che aderisce all’iniziativa. Una manifestare di solidarietà e vicinanza, per rendere omaggio a tutte le vittime dell’epidemia, nata dai sindaci dei comuni più colpiti e rilanciata a livello nazionale dal presidente Anci Antonio De Caro.

 

«Un momento di raccoglimento – dichiara il sindaco –, a cui si potranno unire tutti i cittadini, per ricordare chi ha perso la vita a causa del virus e per onorare il sacrificio e l’impegno di quanti, nei diversi ruoli, è impegnato in prima linea contro questa difficile battaglia. Sono giorni intensi e complicati, in cui ogni gesto di vicinanza e di supporto sono fondamentali per non perdere la speranza e per continuare a reagire con forza. So che possiamo farcela, uniti, per essere di sostegno l’uno all’altro, come simbolicamente hanno voluto dimostrare tutti gli amministratori comunali d’Italia con questa importante iniziativa».

 

Anche Torri del Benaco oggi a mezzogiorno ha voluto commemorare con un minuto di silenzio e le bandiere a mezz'asta le persone decedute a causa del coronavirus e allo stesso tempo ringraziare ed esprimere la propria solidarietà nei confronti degli operatori sanitari che stanno lavorando senza sosta per affrontare l'emergenza. Il sindaco Stefano Nicotra si è ritrovato assieme all'amministrazione e ai dipendenti comunali davanti al municipio dove con la tromba è stato intonato Il Silenzio.(Emanuele Zanini)

 

Anche Povegliano, a mezzogiorno, ha voluto rendere omaggio alle vittime degli ultimi giorni colpite dal virus. Davanti al municipio si sono ritrovati il sindaco Lucio Buzzi i consiglieri di maggioranza e opposizione, polizia locale e la protezione civile. A suonare la tromba il maestro della banda del paese, la Santa Cecilia, Marco Vantini. (Nicolò Vincenzi)

 

L'Amministrazione Comunale di Malcesine ringrazia tutti i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Malcesine per l'impegno e l'abnegazione con cui stanno supportando il Comune nella gestione dell'emergenza COVID-19. Alle 12 anche il Comune di Malcesine ha aderito all'iniziativa di ANCI, in segno di lutto per tutti i morti di coronavirus e di solidarietà con i territori che stanno pagando il prezzo più alto, osservando un minuto di silenzio davanti al municipio con la bandiera a mezz'asta per dare così un segno, seppur simbolico, di vicinanza e unione reciproca, "in un dramma che ci coinvolge tutti". (Emanuele Zanini)

 

Nel completo silenzio di un'atmosfera surreale, il Sindaco di Bardolino Lauro Sabaini, indossando la fascia tricolore, ha osservato un minuto di silenzio sul balcone del Municipio a nome di tutta la cittadinanza, mentre Giuseppe Zeni, in rappresentanza della Filarmonica Bardolino, ha suonato il silenzio. L’iniziativa promossa dall'A.N.C.I. (Associazione Nazionale Comuni Italiani) è stata organizzata per ricordare le vittime della pandemia, per onorare gli operatori sanitari, per darsi reciproco sostegno guardando al futuro con speranza e per abbracciarci idealmente tutti. L’Italia è in lutto e tutto il territorio si è unito per commemorare le vittime del coronavirus e rendere omaggio a tutti coloro che ci hanno lasciato. (Stefano Joppi)

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie