CHIUDI
CHIUDI

07.08.2019

Croce Bianca
compie 40 anni
tra nuove sfide

Si prepara a spegnere 40 candeline, anche se proprio non dimostra l’età che ha. Dinamica, sempre in prima linea a tutela e soccorso del prossimo, tanto in situazioni di emergenza quanto di presidio durante eventi sportivi e manifestazioni pubbliche, Croce Bianca Pav onlus è una realtà che conta ad oggi oltre 300 volontari, quasi tutti soccorritori. Ed ha all’attivo migliaia di ore di servizio.

 

 «L’impegno è vivo e attivo da parte di tutti i nostri soci e soccorritori. Il traguardo dei 40 anni è sicuramente da celebrare ma vuole essere anche una nuova partenza verso altri e ambiziosi obiettivi da raggiungere», spiega il presidente della Croce Bianca Pav onlus Pier Luigi Verga, senza troppo anticipare gli appuntamenti che l’associazione sta organizzando per il compleanno, che scade a fine agosto e coinvolgerà i veronesi con un evento in piazza San Zeno.

 

Numeri alla mano, i dati 2018 fotografano infatti un impegno quotidiano e costante, svolto 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Nel dettaglio, Croce Bianca – al cui interno lavorano anche 11 dipendenti– ha effettuato complessivamente 7mila trasporti sanitari in convenzione con l’Ulss 9 scaligera e l’Azienda ospedaliero universitaria di Verona, per le quali copre, tra le altre cose, il servizio di Trasporto Neonatale e il Trasporto equipe ed organi. In questi campi, le ore di volontariato sono state circa 25mila solo nel 2018. Inoltre, 5.400 ore di presidio sanitario in 265 manifestazioni; dalle fiere più importanti agli eventi sportivi delle squadre scaligere. E ancora, 42mila ore i volontari le hanno trascorse a formare nuovi volontari, con nuovi corsi ogni sei mesi, e ad aggiornare e perfezionare le competenze dei soccorritori già in servizio attivo.

 

A queste, si aggiungono 18mila ore di formazione esterna: vale a dire i corsi di pronto intervento che Croce Bianca svolge anche per aziende private e pubbliche. Un altro importante fronte delle attività dell'associazione è la divulgazione alla cittadinanza degli elementi di primo soccorso. A partire dai più piccoli: i formatori di Croce Bianca, infatti, svolgono corsi ad hoc per i bimbi delle elementari e anche della scuola dell’infanzia.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie