CHIUDI
CHIUDI

19.03.2020

Continui furti
di gel nei reparti
«Una cosa indegna»

Il cartello appeso in ematologia a Borgo Roma
Il cartello appeso in ematologia a Borgo Roma

Dispenser con gel igienizzante per le mani rubati dagli espositori (due in un solo giorno). Mascherine sottratte dai carrelli di servizio o sopra i mobili nelle stanze. È la situazione paradossale in cui si trova il reparto di day hospital di ematologia all'ospedale di Borgo Roma, alle prese con continui furti di prodotti utilizzati per proteggersi da possibili contagi da coronavirus da parte di gente presa dal panico in questa situazione di emergenza.

 

All'ennesimo furto, in preda all'esasperazione, è stato fissato un avviso: «Rubare il gel è una cosa indegna in questa situazione di emergenza». Non solo furti ma anche poca attenzione al rispetto delle regole. Dal reparto infatti viene riferito che le persone spesso non si attengono alle indicazioni, recandosi con più accompagnatori al Day Hospital di Ematologia, tra le aree più a rischio in questi periodo perché frequentate da pazienti con patologie ematologiche e quindi più vulnerabili. I

 

n diverse circostanze viene riferito che le persone non mantengono le distanze, non si siedono a debita distanza, non lasciando sufficiente spazio nei corridoi e senza mascherine. Il personale sanitario, già molto provato e sotto stress dal lavoro particolarmente impegnativo di questo periodo, deve continuamente ricordare le normative agli ospiti del reparto. Allo stesso tempo, però, i lavoratori ringraziano la struttura ospedaliera per la fornitura regolare di mascherine e altro materiale ad hoc per l'emergenza Covid-19, sperando, con la segnalazione che la gente capisca e la situazione torni alla normalità. 

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie