L’AREA DEL COMUNE DI NEGRAR

Concorso fotografico
per salvare
la Val Borago

La Val Borago
La Val Borago

Un concorso fotografico per salvare la Val Borago e il suo Vajo, luogo di pregio naturalistico, su un’area di oltre 38 ettari a nord ovest del Sito di interesse comunitario (Sic Borago-Galina) nella zona di Montecchio di Negrar. I terreni, spiega il Comune, saranno presto sottoposti ad un’asta giudiziaria a causa di problemi legati alla proprietà. In sua difesa si è schierata l’associazione Il Carpino, fondata nel 2007 per valorizzare il patrimonio dell’area collinare. Ed ora, con la realizzazione del concorso fotografico, in campo anche il gruppo ARtécniche.

 

L’obiettivo è dare l’opportunità ai cittadini di conoscere la valle, fotografandola con il cellulare, e partecipare alla raccolta fondi promossa dall'associazione Il Carpino, che vuole acquisire l'area per preservarne il valore naturalistico. Dall'1 al 30 settembre basterà inviare ad ARtécniche (alla pagina social Facebook o instagram) uno scatto della Val Borago e del suo Vajo, effettuato con il cellulare. Le immagini saranno sottoposte a una giuria composta da quattro fotografi professionisti ed una componente di ARtécniche. Le migliori cinque foto selezionate verranno stampate ed esposte in vendita. Il ricavato andrà a sostegno della campagna Fondo Alto Borago.

 

Il progetto ha l'appoggio dell'amministrazione comunale. Patrocinato dal Comune, il concorso è stato presentato stamattina dall’assessore all’Ambiente, con l’architetto Daniela Cavallo, l’ingegnere Monica Bertoldi del gruppo ARtécniche e il presidente del Carpino Mario Spezia.