La sentenza

Comune di Verona bocciato dal Tar: niente obbligo di stoviglie biodegradabili nelle sagre

Stoviglie biodegradabili
Stoviglie biodegradabili

(ANSA) - VENEZIA, 12 GEN - Il Tar del Veneto ha bocciato un progetto del Comune di Verona che prevedeva, a partire dal 28 marzo prossimo l’obbligo per le attività commerciali alimentare, gli esercizi pubblici, per sagre, eventi e degustazioni pubbliche, l’utilizzo di posate, piatti e contenitori in materiale biodegradabile e compostabile.

A fare ricorso - riportano i quotidiani locali - erano state la Federazione Gomma Plastica e l’azienda veronese Isap Packaging Spa. Per i giudici amministrativi, il provvedimento del Comune, pur volendo essere in linea con le normative e le direttive comunitarie sulla riduzione dei rifiuti che inquinano l’ambiente, è però privo di base normativa, poichè sul tema non esiste alcuna regolamentazione europea vincolante, ma piuttosto una indicazione per una transizione progressiva a piatti e posate ’bio'.

# Sposta il focus sul parent