In centro, Quinto e Saval

Comune a caccia
di 39 nuove aule
scolastiche

In centro, Quinto e Saval
Il sovraffollamento delle classi preoccupa i genitori. ARCHIVIO
Il sovraffollamento delle classi preoccupa i genitori. ARCHIVIO

Il Comune di Verona è alla ricerca di edifici da destinare a strutture scolastiche. Per sopperire al fabbisogno dell’anno in corso, e all’esigenza di spazi più grandi per garantire il distanziamento degli studenti, è stato pubblicato un avviso di interesse per 39 nuove aule.

 

L’amministrazione scaligera cerca preferibilmente aule dislocate nel centro storico, dove ne servirebbero 33; le altre richieste riguardano la frazione di Quinto di Valpantena e dal quartiere Saval.

 

 «Quest’anno il distanziamento e contingentamento degli studenti presenti in una stessa aula comportano un fabbisogno maggiore di spazi - ha spiegato l’assessore al Patrimonio, Edi Maria Neri -. Per questo cerchiamo nuovi immobili, possibilmente vicini alle strutture scolastiche, da adibire ad aule.

 

Tutte le proposte presentate verranno vagliate e i tecnici del Comune effettueranno i sopralluoghi necessari a valutarne l’idoneità. Nell’arco di qualche settimana potrebbero essere già stipulati i contratti di affitto fino a giugno».