Accordo tra Università e Comune

Città e riqualificazioni
Veronetta riparte
dalla Santa Marta

Accordo tra Università e Comune
Il silos di Levante (foto Marchiori)
Il silos di Levante (foto Marchiori)

Il recupero del complesso dell’ex caserma Santa Marta a Veronetta viaggia verso il completamento con il recupero nel Silos di Levante di due piani per sale di studio, spazi espositivi con un punto di ristoro.

 

L’accordo tra Comune e ateneo, con le firme del sindaco Federico Sboarina e del rettore Nicola Sartor, è fatto. Si tratta di un'operazione da 3 milioni e 875 mila euro, già finanziati con inizio dei lavori previsto per il gennaio del 2010. Seguiranno la riqualificazione della Casa del Capitano (circa un milione e 100 mila euro) i cui spazi saranno adibiti ad ambulatori e servizi socio-sanitari e della Guardiania, che ospita la delegazione della Polizia municipale e spazi per associazioni (421 mila euro previsti).

 

Gli stanziamenti sono legati al «Programma per le periferie», varato dal passato Governo. «Veronetta però, per quanto periferica», osserva il sindaco Sboarina, «è parte del centro storico. E se la pressione sul fronte dell’ordine pubblico c’è e continuerà la vera via per la riqualificazione passa, necessariamente, dal “riprendersi“ gli spazi». 

Paolo Mozzo