CHIUDI
CHIUDI

04.07.2019

Chiusura serale per un altro mese
dopo le risse al Royal Vip bar

Un fermo immagine della rissa
Un fermo immagine della rissa

Nuovo provvedimento di chiusura anticipata per il Royal Vip bar di via Dalla Chiesa, a Santa Lucia. È stato il sindaco Federico Sboarina a firmare la nuova ordinanza che impone all’esercizio la chiusura tassativa entro le 21 e l’apertura non prima delle 8.

 

Quindi, a partire da domani, venerdì 5 luglio, e per i prossimi 30 giorni, il locale potrà rimanere aperto esclusivamente durante il giorno. Questo per tutelare la vivibilità del quartiere, il decoro, la sicurezza pubblica e per evitare assembramenti notturni. Da aprile, si tratta del quarto provvedimento emesso a carico del locale, uno delle Questura e tre del Comune. Nei confronti del bar, infatti, sono state numerose le segnalazioni da parte di residenti e cittadini per schiamazzi, assembramenti rumorosi e presenza di ubriachi.

 

A marzo, l’esercizio era stato teatro di episodi violenti, con due risse tra extracomunitari, che avevano richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine e che avevano portato alla chiusura di un mese, disposta dalla Questura, per ragioni di ordine pubblico. A seguito di questo provvedimento, il sindaco ha potuto esercitare le proprie competenze in materia di riduzione di orario, una decisione che è stata confermata da questa terza ordinanza.

 

Tuttavia, nel caso in cui questa ulteriore limitazione di orario non fosse sufficiente per assicurare il rispetto dell’ordine e della sicurezza pubblica, potranno essere adottati ulteriori e più restrittivi provvedimenti. Per tutto il mese di applicazione dell’ordinanza, infatti, la Polizia municipale vigilerà sul rispetto degli orari e sull’effettiva tutela della vivibilità del quartiere. Nel caso la proprietaria non rispettasse gli obblighi, gli agenti potranno intervenire per imporne l’applicazione coatta.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1