Arrestato un 44enne

Chiede il permesso di soggiorno, ma gli agenti scoprono che doveva essere in carcere

L'ufficio immigrazione della questura
L'ufficio immigrazione della questura

Arrestato un 44enne di origine marocchina dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione di Verona in collaborazione con gli uomini della Squadra Mobile.

Aveva chiesto in Prefettura un permesso di soggiorno in base al "decreto emersione", ma i poliziotti hanno scoperto che su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Torino per il reato di lesioni aggravate.

L'uomo è stato portato in carcere a Montorio.

 

Arrestato anche  un guineiano di 21 anni che, nel richiedere il permesso di soggiorno, ha presentato un passaporto falso. E' stato arrestato per "possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi utilizzati al fine di ottenere un permesso di soggiorno".

 

# Sposta il focus sul parent