CHIUDI
CHIUDI

25.01.2020

Cane antidroga
sulle tratte veronesi
dei treni regionali

Cani antidroga sui treni che viaggiano in provincia di Verona.

La prima sperimentazione è stata portata a termine questa settimana all'interno delle 24 ore consecutive di controlli straordinari della polizia ferroviaria eseguiti tra martedì e mercoledì fra Verona, Vicenza, Trento e Bolzano.

 

Nella nostra provincia il cane antidroga della Polizia di Stato ha percorso a bordo di un treno regionale, le tratte Verona Porta Nuova - Verona Porta Vescovo, e poi Verona-San Bonifacio, fermandosi poi per controlli all'interno delle stazioni.

Nel corso dei servizi state identificate 380 persone e sequestrata della droga trasportata per uso personale. Al deposito bagagli di Verona controllate 200 valigie.

L’esperienza, fa sapere una nota della questura veronese, verrà presto ripetuta in altre tratte della provincia. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie