A Ca' Di David

Cacciatore spara
alla lepre ma colpisce
un bracciante

A Gazzo Veronese
Un cacciatore mira alla preda (archivio)
Un cacciatore mira alla preda (archivio)
Un cacciatore mira alla preda (archivio)
Un cacciatore mira alla preda (archivio)

Una tibia fratturata e 18 pallini conficcati nella gamba sinistra. È l’epilogo dell’incidente di caccia ai danni di un operaio agricolo indiano di 50 anni verificatosi poco prima delle 14 di sabato.

L'uomo, residente a Gazzo, stava lavorando in alcune serre in via Ca Novatoro a Ca' di David assieme ad un connazionale quando i due uomini hanno visto nelle vicinanze alcuni cacciatori che stavano inseguendo una lepre. L’animale si è diretto verso i due operai che si trovavano fuori dalle serre quando improvvisamente da uno dei fucili dei cacciatori sono partiti due colpi per impallinare la lepre. Purtroppo la rosa dei pallini ha colpito in pieno la gamba sinistra del bracciante.

È stato caricato su un’auto e accompagnato al vicino Pronto Soccorso dell’ospedale di Borgo Roma dove immediatamente è stato preso in cura dal personale medico. Dopo aver verificato che si trattava di ferite da arma da fuoco, il responsabile del servizio di Pronto Soccorso ha avvertito i carabinieri di quanto era successo. 

Riccardo Mirandola

Suggerimenti