Fra Verona, Bologna e Brescia

Blitz all'alba contro il traffico di cocaina: cinque arresti

Ha partecipato anche la questura di Verona alla maxioperazione che, alle prime ore dell’alba, la polizia di Stato di Brescia, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia, ha portato a termine, portando in carcere cinque persone (tre cittadini albanesi e due italiani), responsabili, a vario titolo, di importazione, trasporto e cessione di rilevanti quantitativi di cocaina. Ha collaborato anche la questura di Bologna.

Tutto era partito a fine 2018, con il ritrovamento di un chilo di droga a un cittadino marocchino. Le successive indagini hanno permesso di individuare il fornitore, un cittadino albanese che gestice un bar a Travagliato (Brescia), divenuto una vera e propria centrale di smistamento della droga.

Registrati numerosi incontri e cessioni di droga.

Era già stato colpito l'approvvigionamento dell'attività: il 20 maggio 2019 a Cologno Monzese sono stati sequestrati oltre 15 chili di cocaina, provenienti dal Belgio e trasportati in Italia da un autotrasportatore di Bologna, a bordo di un minibus a noleggio.

L’operazione ha permesso di arrestare complessivamente otto persone e sequestrare oltre 16 chili di cocaina. 

Suggerimenti