Il piccolo di 4 mesi ritrovato alle Golosine

Bimbo abbandonato: «Per Zeno tante richieste di adozione»

Bambino abbandonato alle Golosine

AGGIORNAMENTO ORE 10.30

Sarebbero stati individuati e rintracciati dai carabinieri di Verona i genitori del bambino abbandonato alle Golosine

 

Leggi anche
Bimbo abbandonato: «Per Zeno tante richieste di adozione»

------------------------------------------------------------------------

 

 

 

«Commovente il grande cuore dei veronesi che, come tutti noi, scossi da questo episodio ci stanno scrivendo e telefonando disposti ad accogliere il piccolo». A rivelarlo è l'assessore ai Servizi sociali del comune di Verona Daniela Maellare, in merito al bambino di quattro mesi ritrovato per strada, abbandonato, alle Golosine.

Al piccolo verrà dato ufficialmente il nome di Zeno, patrono della città.

 

Maellare sul bimbo abbandonato

 

I Servizi sociali del Comune sono pronti ad accoglierlo, una volta uscito dall'ospedale di Borgo Trento dove è ricoverato per accertamenti.

Adesso è l'Autorità giudiziaria titolare della decisione, fra le opzioni l'affidamento ai Servizi sociali del Comune oppure l'avvio del percorso di adozione. Nel primo caso, il Comune inserirà il neonato in una comunità di tipo familiare, dove vengono accolti bambini con meno di otto anni in piccolissimi gruppi.

 

Intanto sono in corso le indagini da parte degli inquirenti per risalire all'identità del neonato e dei genitori.

«Non spetta a noi giudicare», dice la Maellare, «noi vogliamo solo aiutare. Sono molte le possibilità attive per le donne che possono trovarsi in situazioni tanto difficili da arrivare a compire gesti così drammatici».

 

Leggi anche
Bimbo abbandonato per strada, il racconto degli agenti che l'hanno soccorso