L'iniziativa

Badanti dell'Est non vaccinate, arriva il volantino in quattro lingue

«Il vaccino non solo è obbligatorio per non lavorare, ma tutela la salute delle persone che assistete e la vostra». È il succo del testo del volantino tradotto in inglese, rumeno/moldavo, russo e ucraino promosso  dai sindacati dei pensionati di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil del Veneto.

Si rivolge alle tantissime assistenti familiari che nella nostra regione accudiscono anziani non autosufficienti. Moltissime badanti, provenienti soprattutto dall’Est Europa, non sono vaccinate o lo sono, ma con sieri non riconosciuti da nessuna agenzia del farmaco. Adesso potrebbero comunque fare la terza dose.

Il volantino  è scritto anche in alfabeto cirillico e spiega i vantaggi della vaccinazione, rimarcando che la vaccinazione è gratuita e permette di ottenere il Green pass.