CHIUDI
CHIUDI

19.03.2019

Camion sventra muro Evacuata la palazzina

Le putrelle dei binari hanno sventrato l’angolo della gelateria Cioccomenta in via Galileo al PortoLa messa in sicurezza della gelateria: evacuate 9 persone DIENNE FOTO
Le putrelle dei binari hanno sventrato l’angolo della gelateria Cioccomenta in via Galileo al PortoLa messa in sicurezza della gelateria: evacuate 9 persone DIENNE FOTO

Una scossa di terremoto. Era sembrato ci fosse stata quella, ieri verso le 17.30, a Porto San Pancrazio, in via Galileo Galilei, nei pressi della gelateria Cioccomenta. All’improvviso uno scossone che ha fatto tremare i vetri della palazzina in cui abitano alcune famiglie e le vetrate della gelateria, che ieri aveva il giorno di chiusura. Decine di persone si sono affacciate anche dagli edifici prospicienti, per verificare che cosa fosse accaduto. E hanno trovato quella motrice con il bilico incastrato nel muro. Le putrelle lo hanno tagliato, come una lama che sprofonda nel burro, quel muro. Il rimorchio che trasportava quei ferri utilizzati per i binari ferroviari, facendo manovra è finito con parte del carico sporgente dentro lo spigolo della gelateria. La polizia Locale sta effettuando i rilievi per capire se a provocare il danno oltre alla manovra sbagliata, ci sia stato anche un carico eccessivamente sporgente. Inoltre va verificato anche se il mezzo fosse provvisto dell’autorizzazione necessaria per viaggiare con un carico così sporgente. Non è scontato che questo tipo di camion possa transitare in quelle strade, seppur diretto verso lo scalo merci, o in uscita da esso. Quando il camionista si è accorto di essere rimasto bloccato è sceso dal mezzo, quindi è scattata la richiesta soccorsi. Sul posto sono andati i vigili del fuoco e la polizia Locale. I primi hanno dovuto mettere in sicurezza la casa, fare le verifiche statiche. Il palazzo e i due negozi verranno chiusi e le nove persone che abitano nello stabile per alcuni giorni si dovranno trovare delle sistemazioni alternative. Oltre al danneggiamento del muro, il camion ha mezzo abbattuto anche due segnali stradali di divieto di sosta e pure un cestino di ferro di quelli attaccati ai pali. Così i vigili del fuoco hanno segato i pali pericolanti. Il personale che si occupa della manutenzione delle strade ha posizionato quattro cavalletti e delle lanterne per segnalare il pericolo. Il proprietario dell’immobile ha già allertato una squadra che questa mattina farà un secondo sopralluogo per verificare che cosa sia necessario fare per riportare agibilità alla palazzina, e sempre per questa mattina il comandante Luigi Altamura ha convocato i proprietari della ditta di trasporti. «Stiamo facendo verifiche», ha detto ieri sera il comandante, «non mi voglio sbilanciare. Se questi mezzi non sono autorizzati, linea dura», ha concluso. •

Alessandra Vaccari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1