CHIUDI
CHIUDI

17.11.2018

Aperto un nuovo emporio della solidarietà
«I ricchi aprano cuore e taccuini»

Un momento dell'inaugurazione
Un momento dell'inaugurazione

Inaugurato oggi l'Emporio della Solidarietà -Verona Est, l’ottavo della Diocesi di Verona.

Il minimarket solidale è stato realizzato di fronte alla parrocchia Beato Carlo Steeb, in un locale chiuso da anni, messo a disposizione dal Comune di Verona per la Rete degli Empori della provincia e dell’Unità pastorale Verona Est.

All’inaugurazione il vescovo Giuseppe Zenti che nel suo discorso di apertura ha lanciato un forte appello «ai ricchi e ai ricchissimi di Verona, che aprano i loro cuori e i taccuini per dare lavoro a padri di famiglia in seria difficoltà, case a chi non l’ha e aiutino per dare alle famiglie più vulnerabili la dignità di accesso a una alimentazione sana».

Il Vescovo ha poi auspicato che presto nella nostra diocesi possano aprire 48 Empori quante sono le Unità Pastorali. All’inaugurazione presenti anche don Giuliano Ceschi, direttore di Caritas e i sacerdoti dell’unità pastorale di Verona Est (Parrocchia Beato Carlo Steeb, Parrocchia San Michele Extra, Parrocchia Madonna di Campagna, Parrocchia di Castiglione) che hanno firmato il protocollo d’intesa per la conduzione dell’Emporio.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1