CHIUDI
CHIUDI

28.02.2019

Cassaforte dei frati
scassinata, bottino
di 20 mila euro

Padre Luigi Passarini davanti alla cassaforte
Padre Luigi Passarini davanti alla cassaforte

Mentre i frati erano in chiesa per l’ultima messa del giorno, un ladro ha sventrato la loro cassaforte con un flessibile e si è portato via 20mila euro: il risultato di due domeniche di donazioni e delle vendite dei ricordi della basilica di Santa Teresa del Gesù Bambino, in Borgo Roma. Bruttissima sorpresa per i frati che abitano nel convento. E un grosso rammarico.

I frati hanno quindi allertato il 113 e sul posto la polizia Scientifica ha rilevato alcune impronte, bisogna compararle per verificare se coincidono con qualche impronta già inserita nella banda dati delle forze dell’ordine. «Non abbiamo sentito alcun rumore, eppure eravamo a circa 20 metri dalla procura. Tra l’altro neanche tutti i frati sanno dove sia la cassaforte. Ma chi si è mosso lo ha fatto sapendo perfettamente dove doveva andare e questo ci amareggia ulteriormente, ma ormai è andata così. Staremo più attenti d’ora in poi», conclude padre Luigi Passarini.

A.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1