CHIUDI
CHIUDI

20.07.2019

Amico lo denuncia
Lui cerca di picchiarlo
e insulta i poliziotti

Una volante della Polizia
Una volante della Polizia

Questa notte, gli agenti delle Volanti della Questura di Verona hanno arrestato S.K., italiano di 25 anni, per oltraggio e resistenza a Pubblico ufficiale. Tutto è iniziato con la chiamata di un cittadino che, intorno alle 23.40 di ieri, ha denunciato il furto della propria auto da via Fra' Giocondo, in zona Stadio. Agli agenti arrivati sul luogo, l’uomo ha riferito di aver ceduto, più di un’ora prima, la macchina ad un conoscente che, in compagnia di altri tre ragazzi, gli aveva chiesto in prestito il veicolo per un breve giro, per poi, tuttavia, non tornare.

 

L’auto dell’uomo è stata intercettata poco distante, in via Fagiuoli e i poliziotti si sono lanciati all’inseguimento. Una volta raggiunta la vettura, hanno controllato i 4 giovani, tutti veronesi di età compresa tra i 21 e i 25 anni, dei quali uno, proprio quello che aveva richiesto all’amico l'auto in prestito, ha iniziato sin da subito a mostrarsi aggressivo nei confronti degli agenti, insultandoli. Quando è arrivato anche il proprietario del veicolo, il giovane gli si è scagliato contro, con l’evidente intenzione di picchiarlo. Fermato con fatica, il venticinquenne è stato arrestato. Già noto alle Forze dell’ordine, è stato trattenuto in Questura e questa mattina, nel rito direttissimo, è stato convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte a settimana. Udienza rinviata al 24 settembre.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1