CHIUDI
CHIUDI

25.03.2019

Autismo, Verona Blu
dal 29 marzo
al 7 aprile

La presentazione dell'iniziativa
La presentazione dell'iniziativa

Tutto sarà blu a Verona, pronta a dedicare una settimana alla sensibilizzazione sull’autismo. Ovunque ci sarà l’hashtag #alzalosguardo: in Gran Guardia o sulla Torre dei Lamberti, da Porta Borsari alle Torricelle, tutto parlerà di inclusione. Nel resto del mondo il 2 aprile sarà la «Giornata internazionale per la consapevolezza dell’autismo»; nella nostra città sarà in corso la prima edizione di una maratona di eventi. Dal 29 marzo al 7 aprile mostre, laboratori, feste, ma anche convegni scientifici ed eventi sportivi. Compreso un consiglio comunale, quello del 5 aprile, dedicato all’autismo, che avrà come ospiti bambini e ragazzi «speciali». Nell’aula consiliare, il 14 marzo scorso era stata approvata all’unanimità la delibera per denominare la nostra città «Verona blu» e istituire la settimana di eventi.

 

Si partirà il 29 marzo, con l’esposizione fotografica “Visioni future”, aperta dalle 15 alle 18 a Palazzo Barbieri; il 30 marzo la proiezione su Porta Borsari dei cortometraggi “Crazy Horse“ e “Guardare al domani“, dalle 21 a mezzanotte. Domenica 31 marzo le famiglie “blu“ festeggeranno al maneggio Family Ranch di Pescantina. Giornata centrale sarà quella del 2 aprile. In Gran Guardia, dalle 9 alle 18, il convegno “Autismo: un problema di transizione o una prospettiva per l’intero arco di vita?“. Nelle altre sale sarà proiettato il film per le scuole “Quanto basta“ e per bambini saranno proposti laboratori creativi e incontri con animali. Alle 18 partirà la sfilata con la Marching stomp band. Alle 20.45 l’Hellas Verona giocherà ricordando la settimana blu, indossando durante i riscaldamenti la maglietta dedicata. Il 3 aprile apericena in blu all’Amen e il 4 aprile al Duchi Caffè. Anche il Chievo scenderà in campo giovedì sera con le magliette di “Verona Blu“.

 

Il programma delle iniziative, che ne comprende molte altre, è stato presentato questa mattina, in sala Arazzi, dal sindaco Federico Sboarina, insieme all’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco, al presidente del Consiglio comunale Ciro Maschio, alla presidente della commissione consiliare Politiche sociali Maria Fiore Adami e al consigliere comunale Laura Bocchi. «Sono orgoglioso di presentare la prima settimana blu per l’autismo», ha detto Sboarina, «frutto di un percorso iniziato mesi fa. Siamo partiti con un convegno in fiera; è seguita la visita del presidente della Repubblica al centro specializzato di Borgo Trento, incontro che Mattarella ha poi ricordato nel suo discorso di fine anno». Queste le associazioni che partecipano all’iniziativa: Continuando a crescere, Ants, Euritmie, Associazione Aurora, Anffas, Abal, Cars, Cofhagra, I fantastici quindici, Gruppo Asperger Veneto, Più di un sogno, L'officina dell'Aias, Autismi Verona, Coordinamento Autismo Veneto e Angsa.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1