CHIUDI
CHIUDI

07.05.2019 Tags: Ministero delle Finanze , Ministero dei Trasporti , Unone italiana ciechi , semafori acustici

Altri nove semafori
con avviso acustico
per non vedenti

Il pulsante per la segnalazione sonora
Il pulsante per la segnalazione sonora

Nove semafori in città saranno nei prossimi mesi adeguati ai non vedenti, mediante il sistema di segnalazione acustica che scatta insieme al verde e cambia intensità di suono all'avvicinarsi del giallo e del rosso. 

 Un sistema già applicato in molti punti di attraversamento e che sarà installato in nuovi punti individuati sulla base delle segnalazioni dei cittadini e dell’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti.

 

Il costo complessivo dei lavori è di circa 122mila euro, metà dei quali finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il Comune, infatti, ha vinto il bando specifico indetto dal MIT nel settembre 2018, aggiudicandosi il contributo di 61.250 euro, pari al 50 per cento della spesa complessiva prevista.

 

DOVE SONO. Gli attraversamenti oggetto di lavori sono: in Borgo Venezia, in via Zeviani all’incrocio con via Pisano vicino agli uffici Ulss, e in via Banchette in prossimità di un istituto scolastico. In zona Stazione saranno adeguati i semafori in via Città di Nimes e in via Circonvallazione Oriani. Quindi gli impianti in via Pallone, a pochi metri da piazza Cittadella e dalle numerose scuole limitrofe, e a Ponte Navi, per gli utenti dell’Università.

Poi i semafori in alcune zone trafficate di Verona sud: in via dei Grolli e delle Polidore, nelle vicinanze del Policlinico di Borgo Roma, e in via Colonnello Fasoli. Un nuovo semaforo con dispositivo acustico sarà invece realizzato in via Sommacampagna, di fronte agli uffici del Ministero delle Finanze. In questo caso l’impianto viene creato ex novo, in corrispondenza delle strisce pedonali ed utilizzando la struttura a portale esistente. 

 

Inoltre vengono sostituite le attuali luci dei semafori con quelle a led, per migliorare la visibilità delle segnalazioni luminose per i pedoni. Inoltre, si provvede ad adeguare i marciapiedi con abbassamenti pedonali a beneficio anche di carrozzine e passeggini. 

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1