San Massimo

All'elezione del
Carnevale volano
spintoni e accuse

.
Le elezioni a San Massimo (Marchiori)
Le elezioni a San Massimo (Marchiori)
Le elezioni a San Massimo (Marchiori)
Le elezioni a San Massimo (Marchiori)

Una lite finita con due persone al pronto soccorso e querele incrociate. Dove? Alla festa di carnevale. Precisamente, all’elezione del nuovo «Re de la Stanga» della Croce Bianca, in parrocchia. Fra divertimento e goliardia, quasi mille «elettori» sono giunti a votare i candidati in lizza per interpretare la maschera del quartiere. Ma un certo punto è scattato il parapiglia.

 

Una questione banalmente di voto, che però è degenerata in urla, fino ad arrivare alle mani. I due antagonisti sono Tania Venturelli, presidentessa del comitato «Re de la Stanga», e Nello Cassani, amministratore del gruppo Facebook «San Massimo sicuro». Lei accusa lui di aver cercato di votare due volte, e di averla aggredita, e posta sui social un video con il collarino; lui ribatte dicendo che è lui ad essere stato aggredito e diffamato. 

 

Ampio servizio su L'Arena in edicola

 

 

15 GENNAIO-L'ARENA DEL MATTINO

L'Arena del mattino

Suggerimenti