CHIUDI
CHIUDI

17.08.2019

Al timone sotto l’effetto dell’alcol: multa salata

La squadra nautica della Polizia in azione sul lago
La squadra nautica della Polizia in azione sul lago

Alcol oltre gli argini, nella giornata di Ferragosto, anche sul Garda. Il personale della Squadra nautica di Peschiera, impegnato sin dal mattino in servizio di vigilanza e pattugliamento costiero sulla sponda veronese del lago, con unità navali e moto d’acqua, verso le 21.30, durante un servizio predisposto per la tradizionale manifestazione del Palio delle Contrade, nello specchio d’acqua antistante il porto di Garda, ha proceduto al controllo di un cittadino italiano, B.I., di 33 anni, che, a bordo del proprio motoscafo di circa nove metri, in compagnia di altri amici, a forte velocità e compiendo evoluzioni, si impigliava nelle cime di ancoraggio delle chiatte galleggianti predisposte per lo spettacolo pirotecnico di Ferragosto, fortunatamente senza riportare danni a cose e a persone. Il conducente, sottoposto agli accertamenti, è risultato positivo al test alcolemico con valore pari a 1,15 grammi di alcol per litro di sangue. Il diportista in stato d’ebbrezza è stato, pertanto, sanzionato ai sensi delle nuove disposizioni sul Codice della Nautica da diporto, che hanno introdotto il divieto di guida in stato di ebbrezza anche per chi va in barca, in analogia alle norme che disciplinano la guida in stato d’ebbrezza sulla strada. Il trentenne è stato anche colpito da una sanzione amministrativa pari a 4.167 euro. Inoltre gli sono stati ritirati la patente nautica, il documento della barca e la dichiarazione di potenza del motore, quali sanzioni accessorie previste dalla normativa per chi guida un’unità da diporto in stato alterato. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1