CHIUDI
CHIUDI

25.02.2020

Al controllo consegna
2 grammi di hashish,
nello zaino ne ha 1 kg

L'hashish, i soldi e il telefono sequestrati dalla Polfer
L'hashish, i soldi e il telefono sequestrati dalla Polfer

Un uomo di 31 anni originario dell’Afghanistan è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Verona perché trovato in possesso di circa 1 chilo di hashish. Lo straniero, sceso in piena notte dal treno proveniente da Milano ed in attesa della coincidenza per Bolzano, è stato fermato poiché si aggirava per lo scalo semivuoto di Porta Nuova.

 

Dai controlli è emerso che l’uomo ha precedenti specifici in materia di sostanza stupefacenti. A quel punto, ha consegnato ai poliziotti un paio di grammi di hashish, fingendo di essere solo un consumatore per cercare di cavarsela con una semplice sanzione amministrativa. Visti però i precedenti specifici, lo straniero è stato sottoposto ad una approfondita perquisizione che ha consentito di rinvenire, all’interno dello zaino che portava al seguito, 9 panetti rettangolari ben confezionati della stessa sostanza stupefacente, denaro contante e un telefonino. L’uomo, arrestato in flagranza per il reato di traffico di stupefacenti, è stato condotto in carcere e stamattina il giudice ha convalidato l'arresto e disposto il rinvio a giudizio.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie