CHIUDI
CHIUDI

16.09.2020

Agenti intervengono per una lite
e trovano in casa un arsenale

L'arsenale trovato dai poliziotti
L'arsenale trovato dai poliziotti

I poliziotti intervengono in un condominio per una lite in famiglia e trovano un arsenale. È successo ieri pomeriggio in Borgo Milano, a Verona, dove gli agenti sono stati chiamati per un litigio furibondo tra conviventi  veronesi. Dopo aver fatto tornare la calma, gli agenti hanno ritirato in via cautelare due armi regolarmente denunciate dall'uomo: un revolver e una pistola ad aria compressa con munizioni.

 

Ma approfondendo i controlli, i poliziotti hanno scoperto che l'uomo custodiva, in realtà, numero armi bianche mai denunciate. Infatti all’interno di un armadio sono stati ritrovati bastoni animati, una lancia, varie katana, una decina tra coltelli e pugnali, quattro machete, punte da lancia e una balestra con numerosi dardi.

 

L’uomo, classe ’63, già noto alle forze dell'ordine, ha spiegato di essere un collezionista  ma è stato denunciato per detenzione abusiva di armi. Inoltre, nel corso dell’intervento, i poliziotti  hanno anche scovato tre piantine di marijuana appartenenti al figlio diciannovenne, già noto per reati contro il patrimonio che è stato a sua volta denunciato per detenzione di stupefacenti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie