CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

È scontro politico sui fondi ministeriali per rifare via Palù

Annunciano lo stanziamento di un finanziamento ministeriale per un’opera che non è stata ancora progettata e il cui finanziamento statale non è neppure certo. A Zimella si è votato il 26 maggio e i cittadini hanno eletto il nuovo sindaco Sonia Biasin ma sembra che per alcuni la campagna elettorale non sia mai finita. Il gruppo di cittadini che sosteneva Roberto Benin, tra cui l’ex consigliere Matteo Fusaro, ha pubblicato su Facebook un comunicato in cui esulta «per lo stanziamento di un contributo di 150mila euro per sistemare via Palù»: una strada di campagna lunga 800 metri che parte dal centro di Bonaldo in direzione Arcole ed è soggetta a frequenti allagamenti quando piove, a causa della conformazione stessa della strada, più bassa rispetto al piano campagna, e della chiusura di parte dei fossati irrigui adiacenti. In realtà, la vicenda è più vecchia e complessa di quanto il gruppo di Benin voglia far apparire. La prima richiesta di finanziamento al Ministero da parte del Comune di Zimella risale a gennaio 2018. A quella richiesta il ministero delle Infrastrutture aveva risposto positivamente, annunciando la disponibilità di 300mila euro (da dividere a metà) per i Comuni di Montecchia e Zimella appunto. Successivamente, da Roma erano arrivate le indicazioni di ciò che bisognava presentare per ottenere il contributo. Purtroppo però le cose si sono fermate. «Da gennaio 2018 a maggio 2019 non è stato fatto alcun passo avanti nell’iter», riferisce il vicesindaco Giuseppe Piubello, «non abbiamo trovato alcun progetto. Ci sono degli adempimenti da compiere per ottenere i soldi dal Ministero». Nell’aprile del 2019, al momento della presentazione del Piano delle opere pubbliche, la Giunta Segantini aveva annunciato i lavori in via Palù, finanziandoli però interamente con l’avanzo di amministrazione. «Faremo il possibile», rassicura Piubello, «per ottenere i soldi del Governo. Altrimenti, finanzieremo i lavori con fondi comunali». •

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1