CHIUDI
CHIUDI

07.12.2019

Dopo Zimella,
va giù la torre
di Veronella

È scattata alle 11 l’operazione di abbattimento della torre dell’acquedotto di Veronella. Dopo il torrino di Acque Veronesi a Santo Stefano di Zimella, per cui sono state evacuate 15 famiglie, stessa sorte è toccata stamattina alla torre lungo viale Europa, ingresso zona artigianale. In questo caso solo una famiglia ha dovuto lasciare casa perché vive a ridosso della sua azienda, la Pentax. 

 

 

La torre, costruita in cemento armato nel 1962 e mai entrata in funzione, ha problemi strutturali che potrebbero comprometterne la stabilità. I tecnici hanno rilevato il distacco di parti di intonaco, deterioramento di materiali edili, del ferro dell’armatura e fessure piuttosto profonde. La torre è stata ribaltata usando microcariche esplosive, inserite nei pilastri di sostegno.

 

 

Paola Bosaro
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1