Allo svincolo di Vangadizza

Un'altra tragedia sulla Transpolesana. Doppio incidente a pochi chilometri di distanza: un morto e un ferito

Incidente mortale sulla 434 a San Pietro di Legnago (video Dienne)

Un'altra tragedia sulla Transpolesana.  Due incidenti a pochi chilometri e pochi minuti di distanza l'uno dall'altro, all'altezza di Vangadizza (Legnago), di cui uno mortale.

 

Intorno alle 13.10, circa un chilometro prima dello svincolo per Vangadizza, in direzione Sud, due mezzi si sono scontrati. Dalle prime informazioni raccolte risulta che un furgone sia finito schiacciato sotto un camion. Il conducente alla guida del furgone è stato soccorso dagli operatori del 118, intervenuti con l'ambulanza e l'elicottero, e dai vigili del fuoco che lo hanno estratto dal veicolo ma per lui non c'è stato niente da fare ed è deceduto sul posto. I carabinieri di Legnago stanno accertando la dinamica dell'incidente.

 

Poco prima, alle 12.30, un altro incidente si è verificato proprio all'altezza dello svincolo di Vangadizza, sempre in direzione sud. Dalla prima ricostruzione da parte della polizia locale di Legnago che sta eseguendo i rilievi, un giovane di 27 anni avrebbe perso il controllo dell'auto ribaltandosi. Il ragazzo è stato soccorso dai vigili del fuoco e trasportato, non in pericolo di vita, dagli operatori del 118 all'ospedale di Borgo Trento con l'elicottero di Verona Emergenza.  

 

Traffico e incolonnamenti si sono generati sul tratto di 434 da Legnago fino a dopo Vangadizza e la strada è stata chiusa per permettere i soccorsi.

 

Leggi anche
Biker muore sulla 434 sotto gli occhi dell’amico: aveva comprato la moto dopo la pensione

Giorgia Cozzolino

Suggerimenti