Spettacolo sulla tragedia delle foibe in sala civica

Il dramma delle foibe raccontato con una rappresentazione teatrale che si intitola «Giulia» e narra una tragica pagina di storia che non può essere dimenticata. Lo spettacolo scritto dalla giornalista Michela Pezzani, per la regia di Andrea Castelletti, sarà messo in scena nella sala civica del castello di Salizzole, stasera, alle 20.30. L’iniziativa, ad ingresso libero, è stata promossa dall’assessorato comunale alla Cultura in collaborazione con l’associazione culturale «Teatro Impiria» in occasione del Giorno del ricordo, che è stato istituito in Italia nel 2004 e che da allora viene celebrato ogni 10 febbraio. L’evento culturale in programma intende richiamare l’attenzione su vicende dolorose e complesse, a lungo tempo taciute, raccontando l'inferno d'Istria, Fiume e Dalmazia tra il 1943 e il 1945 visto attraverso gli occhi di Giulia, una bambina che propone uno struggente viaggio nel tempo alla ricerca di una verità sfuggente. «L’iniziativa», sottolinea l’assessore alla Cultura Angelo Lucchi, «è stata organizzata in ottemperanza alla nota pervenuta dalla Prefettura per rendere omaggio alle vittime e diffondere la memoria delle foibe tra i cittadini e soprattutto fra i giovani». •

L.M.
# Sposta il focus sul parent