Scoperto e arrestato 58enne ricercato per una sfilza di reati

Carabinieri di Villafranca
Carabinieri di Villafranca

Doveva scontare oltre cinque anni di carcere per una serie di reati contro il patrimonio commessi in passato tra le province di Verona e Torino. Invece, malgrado fosse ricercato, circolava liberamente come se nulla fosse per le strade di Salizzole. Probabilmente sicuro di non venire notato nel piccolo centro della Bassa. E di riuscire così a continuare a farla franca. A mettere fine alla libertà di H.A., un 58enne residente a Verona ma di fatto senza fissa dimora, ci ha pensato però una pattuglia dell’aliquota Radiomobile di Villafranca durante uno degli abituali servizi preventivi predisposti sul territorio dal capitano Ottavia Mossenta. Ieri mattina, i militari, mentre ispezionavano le vie del paese, si sono imbattuti nel 58enne. Il suo atteggiamento li ha subito insospettiti tanto da indurli a sottoporlo immediatamente ad un controllo. E il loro fiuto non li ha traditi. Ai carabinieri è bastato infatti eseguire alcune ricerche incrociate al terminale per scoprire che i loro timori erano fondati. Sull’uomo gravava infatti un ordine di carcerazione emesso lo scorso agosto dall'Ufficio esecuzioni penali della Corte di Appello di Venezia. Un provvedimento relativo ad un cumulo di pene concorrenti per cui H.A. doveva espiare 61 mesi di reclusione. Il 58enne aveva collezionato condanne per truffa, appropriazione indebita, ricettazione ed insolvenza fraudolenta. Tutti reati messi a segno tra il Veneto ed il Piemonte dal 2010 al 2013. L’uomo è stato accompagnato in caserma e, una volta conclusi gli accertamenti, è stato trasferito nel carcere di Montorio a disposizione dell'autorità giudiziaria. •

STE.NI.