CHIUDI
CHIUDI

06.06.2020 Tags: Cologna Veneta

Schianto tra due auto Una 19enne resta ferita

Violento tamponamento tra due auto nella prima periferia di Cologna: una ragazza di 19 anni finisce all'ospedale. Deve ringraziare il suo santo protettore la giovane che ieri pomeriggio, alle 16, stando alle prime testimonianze, avrebbe urtato un'auto che stava svoltando a sinistra per entrare al civico 69 di via Roma. L'automobile della diciannovenne, una Suzuki Swift nera, viaggiava dal centro di Cologna in direzione Pressana, come pure la Ford Fiesta condotta da un sessantenne di Zimella, che era ferma in mezzo alla carreggiata in attesa di terminare la manovra. Per cause in corso di accertamento da parte della polizia stradale di Bardolino, le due vetture si sono scontrate e la Swift ha preso il volo, finendo contro un albero e cappottandosi. La collisione è stata talmente forte che gli abitanti della via sono usciti di corsa dalle loro case e si sono precipitati a vedere che cosa fosse successo. Quando hanno visto la Swift capovolta hanno temuto il peggio, così come il conducente della Fiesta, che pure non si è fatto nulla. La ragazza, invece, seppure sotto choc e piena di lividi, è riuscita a sganciarsi la cintura e ha approfittato della rottura del vetro della sua portiera per sgusciare fuori dalla sua auto. Si è seduta sul marciapiedi e ha telefonato a suo padre, che è arrivato in pochi minuti. Ieri, l'uomo raccontava alle persone presenti di aver avuto un terribile black out quando ha visto l'auto di sua figlia ammaccata, capovolta e schiacciata contro un albero. Poi, quando ha capito che lei aveva solo ferite lievi ha tirato un sospiro di sollievo e si è rasserenato. In via Roma, nel frattempo, è arrivata l'ambulanza del 118 che ha caricato la diciannovenne e l'ha accompagnata all'ospedale di San Bonifacio per compiere gli accertamenti medici necessari. La circolazione in via Roma è proseguita a senso unico alternato durante i rilievi della polizia stradale, fino all'arrivo del carro attrezzi, un'ora e mezza più tardi. Tra i residenti si è discusso dei rischi che corrono i pedoni che percorrono la strada residenziale dove sorge lo stadio comunale. Molto spesso, infatti, le automobili transitano a forte velocità, approfittando del lungo rettilineo. •

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie