Campagna elettorale

Salvini a Bovolone: «Vogliamo confermare Quota 100 e togliere il reddito di cittadinanza»

Matteo Salvini a Bovolone (Diennefoto)
Matteo Salvini a Bovolone (Diennefoto)
Salvini a Bovolone

«Nelle prossime settimane in Parlamento si confronteranno due idee diverse: Pd e 5 Stelle proveranno a cancellare Quota 100 per tornare alla legge Fornero e confermare il reddito di cittadinanza. Noi vogliamo fare l’esatto contrario: confermare Quota 100 e togliere il reddito di cittadinanza». Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini parlando a Bovolone, nel Veronese, durante un incontro per la campagna elettorale delle prossime comunali.

«Vogliamo toglierlo alle centinaia di migliaia di persone che lo prendono senza meritarlo, senza averne diritto - ha spiegato - C’è gente che qui si alza alle 6 della mattina per portare a casa 700-800 euro al mese, non è possibile che ci sia gente che porta a casa gli stessi soldi dicendo "no grazie, non voglio un lavoro perchè preferisco stare a casa". Quindi è garantire un’integrazione al reddito per chi non può lavorare, per gli anziani, per i disabili, per quelli che hanno la schiena rotta è sacrosanto».

E ha aggiunto: «Ma bisogna toglierlo a tutti quelli che non hanno voglia di lavorare. Ci sono agricoltori, pizzaioli, che magari offrono un posto di lavoro e si sentono dire "no grazie, perché per un anno e mezzo io sono a posto"». Quindi ha concluso: «Se qualcuno proverà a tornare alla legge Fornero, la Lega farà le barricate dentro e fuori dal Parlamento. Cinque anni ai lavoratori e alle lavoratrici non si rubano»

Suggerimenti