CHIUDI
CHIUDI

24.05.2020 Tags: Oppeano

Staccano la statua
dal basamento
e lasciano due euro

La statuta di San Serafino da Montegranaro, il frate laico che si venera da 114 anni a CadelferroIl basamento dal quale è stata strappata la statua DIENNE FOTO
La statuta di San Serafino da Montegranaro, il frate laico che si venera da 114 anni a CadelferroIl basamento dal quale è stata strappata la statua DIENNE FOTO

La nuova statua di San Serafino da Montegranaro non c’è più. L’hanno rubata nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 maggio a Oppeanno, staccandola dal basamento in marmo sulla quale era stata posta appena il 12 ottobre scorso, quando venne inaugurata all’ingresso del parco che porta il suo nome, Parco San Serafino appunto.

I malviventi hanno addirittura lasciato una specie di offerta, al posto del santo: due euro, forse per un piccolissimo residuo di senso di colpa.

La statua del frate era avvitata con quattro perni che si conficcavano nel marmo, cementati dentro il basamento stesso, ma San Serafino è stato scardinato lo stesso dal basamento forse facendo leva con attrezzo ben resistente. I primi ad accorgersi del furto sono stati, venerdì, proprio alcuni volontari del comitato San Serafino, che opera nel quartiere Cadelferro: nella frazione, la venerazione per il francescano marchigiano risale a più di un secolo fa.

 

«Si tratta di un gesto ignobile e sconsiderato, fatto da persone incivili, da dei vigliacchi», dice senza mezze misure il sindaco Pierluigi Giaretta, che aveva partecipato all’inaugurazione dell’effige del santo il 12 ottobre scorso, con il parroco, «è stato un gesto che ha colpito la sensibilità dell’intera comunità di Oppeano».

 

 

Ora gli agenti di polizia locale del distretto Vr 5 «Media pianura veronese» stanno analizzando i filmati delle videocamere che riprendono l’area tra il parco, piazzetta Montegrenaro e la scuola media, per trovare indizi che possano far risalire agli autori del gesto. 

Zeno Martini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie