Ripristinata a Pradelle l’antica festa dell’anara

Torna, dopo alcuni anni di assenza, la Festa de l’Anara di Pradelle, manifestazione organizzata dal locale comitato festeggiamenti nello spiazzo antistante villa Parolin Poggiani, vicino alla chiesetta romanica di Gazzo e nelle vicinanze del fiume Tartaro. Da domani a domenica 22 settembre, ogni sera, divertimento e musica da ballo per gli appassionati di liscio. La prima orchestra a salire sul palco, giovedì 19, sarà quella dei Rodigini, mentre venerdì si esibiranno i Musica Wiva. Le orchestre di Alex Malossi e di Nadia Nadì, infine, allieteranno i visitatori, rispettivamente, sabato 21 e domenica 22 settembre, giornata conclusiva della festa. Tutte le sere della sagra, dalle 19.30, funzioneranno chioschi gastronomici con piatti della tradizione locale, non solo a base di anatra. Domenica 22, le cucine saranno in funzione anche a mezzogiorno. La manifestazione è realizzata con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Gazzo. •

G.P.

Suggerimenti