Raduno del distretto
Nordest della Fidapa
con convegno e cena

Saranno le sale del castello di Bevilacqua ad ospitare domani, dalle 10 alle 13, l’annuale convegno del Distretto Nord Est della Fidapa, la Federazione italiana donne, arti, professioni e affari. Ad organizzare l’appuntamento, che verterà sul tema «Formazione e innovazione nell’impresa femminile» è la sezione Fidapa di Legnago e Basso veronese. «La tavola rotonda ha come obiettivo quello di evidenziare il ruolo della donna nell’economia, che viene ormai pienamente riconosciuto anche a livello internazionale dalle più importanti istituzioni socio-economiche come una delle leve in grado di dare più spessore allo sviluppo economico», sottolineano le promotrici.

La parità di genere è stato un cambiamento che ha profondamente inciso sulla storia economica del nostro Paese a partire dal secondo dopoguerra. Si è passati da un capitalismo industriale a forte connotazione maschile all’ingresso graduale del genere femminile nel sistema economico. «Una gradualità crescente», concludono dalla Fidapa, «che è arrivata oggi a riconoscere a pieno titolo il genere femminile come parte attiva e determinante nel tessuto imprenditoriale italiano. Nel 2014 la presenza di imprese femminili in Italia era di 1,3 milioni».

Il convegno sarà aperto da Dora Paronuzzi, presidente distrettuale Nord-Est, Pia Petrucci, presidente nazionale Fidapa, Andrea Prando, vicepresidente della Camera di Commercio di Verona, Laura Turati, presidente provinciale Commissione Pari Opportunità, e Loretta Doro, presidente Comitato imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Vicenza. Al termine, buffet seguito dalla cerimonia delle candele. Alle 15, altri approfondimenti, mentre alle 17 le socie «Young» incontreranno la presidente Petrucci. In serata, cena castellana. E.P.